Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi.
 

DOVE SI TROVA

E' possibile trovare l'Ambra praticamente in ogni parte del mondo sia sopra che sotto il livello del mare a causa dello spostamento delle placche terrestri, esattamente laddove in un tempo passato sono esistite foreste capaci di generare grossi quantitativi di resina. 

I principali giacimenti al mondo sono quelli sotto elencati (in blu il periodo di formazione):
  • Coste del Mar Baltico (Eocene-Oligocene); 
  • Repubbica Dominicana (Oligocene-Miocene);
  • Chiapas in Messico (Oligocene);
  • Libano (Lower Cretaceo);
  • Nord Birmania (Upper Cretaceo);
  • Sicilia in Italia (Miocene);
  • Val D'Aosta in Italia (Triassico);
  • Arizona (Upper Triassico);
  • Arkansas (Eocene);
  • Swizzera (Triassico-Cretaceo);
  • Etiopia (Eocene);
  • Alberta (Upper Cretaceo);
  • Israele (Lower Cretaceo);
  • Giappone (Upper-Lower Cretaceo);
  • Nord Russia (Upper Cretaceo);
  • Nigeria (Eocene);
  • Romania (Miocene);
  • Francia (Cretaceo);
  • Spagna (Cretaceo);
  • New Jersey (Cretaceo);
  • Washington (Eocene);
Per consultare la TABELLA DELLE ERE cliccate qua:




DIVERSITA' 

L'Ambra che si rinviene in una specifica area geografica ha caratteristiche chimiche e fisiche differenti rispetto a quella estratta in altre località a causa di una moltitudine di fattori legati al clima, al tipo di vegetazione, alle sostanze presenti nel sottosuolo e all'era di formazione.
Con l'esperienza è possibile capire la provenienza dell'Ambra soltanto ad esame visivo.
Alcuni tipi di Ambra vengono addirittura "soprannominati" in base al colore, al riflesso, al grado di trasparenza, al luogo di estrazione e alle sostanze in essa contenuta, ad esempio:

  • l'Ambra che si rinviene negli stati confinanti con il Mar Baltico, allo stato naturale è molto opaca nell'80% dei casi per cui la visibilità all'interno è veramente molto limitata. Il colore può variale con notevoli sfumature che vanno dal giallo all'arancio traslucidi, dal bianco all'arambra_baltica_ridottaancio pastello. Essa viene chiamata Ambra Baltica in riferimento al luogo di origine oppure "Succinite" per l'alto contenuto di acido succinico ancora intrappolato all'interno fin dall'epoca della sua formazione. 

  • L'Ambra Dominicana allo stato naturale per la stragrande maggioranza dei casi è molto trasparente e proprio per questa sua caratteristica è definita Retinite. E' generalmente di color miele e ha delle sfumature che vanno dal color bianco-giallo all'arancio-rosso. Nell'entroterra della stessa nazione esistono anche miniere dal quale si estrae dell'Ambra il cui riflesso è azzurro, definita appunto "Ambra Blu".
ambra_blue_-_ridotta
      
dominicana_ridotta











  • La rarissima Ambra Siciliana, trasparente di colore principalmente rossastro, viene ritrovata sulle coste adiacenti la foce dello stesso fiume che gli dona il soprannome di Simetite, ovvero il Simeto sito nei pressi di Catania.simetite_ridotta









  • Ad Hukawng Valley a nord nello stato del Myanmar ( ex Birmania ) si estrale la "Burmite"  ovvero una delle ambre più antiche al mondo risalenti al periodo Cretaceo ( più precisamente nel Cenomaniano). Si contraddistingue principalmente per le ridotte dimensioni dei frammenti che si estraggono dal sottosuolo e dal colore che va dal trasparente leggermente giallino al trasparente giallo/arancio; è possibile trovarla anche di colore con varie sfumature di rosso ma in questo caso la trasparenza è molto ridotta a causa delle inclusioni che ne donano il colore.                                                                                  burmite_-_ridotta



 
 
  Site Map